Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Vincono sia l’Avellino che il Lanusei nell’ultimo turno di campionato. Gli irpini battono il Latina a domicilio, i sardi piegano la Lupa Roma nel finale. Il risultato è che chi dovrà andare in Serie C sarà deciso da uno spareggio in gara secca ed in campo neutro domenica prossima. Tra le possibili mete ci sono Rieti o Perugia. Entro mercoledì la LND comunicherà la decisione.

“Ho detto alla squadra di essere contenti nonostante tutto”. Così Giovanni Bucaro al termine del successo contro i pontini. “Ad oggi abbiamo fatto una grossa impresa giocandoci lo spareggio con il Lanusei – continua – Qualche settimana fa sembra essere impossibile, ma ora ci siamo. Abbiamo grinta e tenacia per giocarci le nostre carte. E soprattutto vogliamo regalare una gioia al nostro pubblico”.

“E’ assurdo non vincere il campionato con 83 punti – spiega – Merito anche del Lanusei che allo stesso tempo avrebbe potuto evitare alcuni commenti facendo velare alcuni messaggi”. “Ora dobbiamo azzerare il tutto – conclude – Dobbiamo prepararci al meglio per la gara di domenica. Sforzini? Domani avremo il quadro della situazione in maniera dettagliata”.

“Qualche mese fa ci davano per spacciati – spiega Matteo Gerbaudo – Oggi siamo qui a giocarci un sogno contro il Lanusei. Nonostante quello che è accaduto oggi ci crediamo fortemente. Allo spareggio nessuno delle due arriverà con i favori dei pronostici. Sarà una partita aperta. Noi vogliamo regalare un sogno ai nostri tifosi che ci sono stati sempre vicini”.

La squadra riprenderà gli allenamenti martedì alle 16 (porte aperte).