Tempo di lettura: < 1 minuto

Il sogno dei tifosi di tutta Italia rischia di rimanere tale ancora per un po’. La tanto sospirata riapertura degli stadi potrebbe infatti subire un ulteriore rinvio dopo la crescita della curva dei contagi registrata nell’ultimo periodo. I campionati, insomma, potrebbero ricominciare con gli impianti ancora desolatamente vuoti. La conferma arriva da Walter Ricciardi, consigliere del ministero della Salute: “La riapertura degli stadi al momento non è ancora possibile“, ha dichiarato ad Agorà su Rai 3. Ospite della trasmissione, Ricciardi ha fatto il punto anche su elezioni e scuole, precisando che allo stadio si tornerà solo quando ci saranno le condizioni necessarie per farlo. “Il ritorno allo stadio dipenderà dalla circolazione del virus. Se la controlliamo possiamo pensare di riaprire le manifestazioni di massa in una maniera controllata, ma con questi numeri non lo possiamo ancora fare. Le partite di calcio, inoltre, si possono svolgere solo senza pubblico“, ha concluso.