Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento Iniziata la procedura di raffreddamento per i dipendenti del Rummo.  Nuovo aggiornamento il 7 marzo prossimo con una riunione all’Ospedale Rummo. Si dovrà discutere degli 11 punti richiesti dal sindacato sulla delicata situazione del personale.  Si dovrà infatti discutere delle condizioni di lavoro dei dipendenti del nosocomio e della loro retribuzione, sotto osservazione  il salario accessorio. Questa mattina in Prefettura alla presenza del Prefetto Francesco Cappetta, i sindacati hanno confermato lo stato di agitazione in attesa della prossima riunione. 

Giannaserena Franzé, segretario Fp Cgil ha sottolineato: “Pizzuti ha snocciolato una serie di cifre sull’operatività del nosocomio. Ritiene che ci siano progressi in atto. Ritiene di aver assunto personale  e avviato un progetto, noi non riteniamo che sia risolutivo ed efficiente “. La sindacalista ha comunque garantito l’assoluta operatività del personale.  Il direttore Renato Pizzuti ha rassicurato: ” Si è riaperto un discorso mai interrotto. C’è un clima di collaborazione. questo fa ben sperare”.  
Presenti all’incontro questa mattina anche i sindacalisti Mario Ciarlo, Fials; Giovanni Tomaselli, Fsi Usae; Salvatore Follo e Gaetano Simeone, Nursing Up.