Tempo di lettura: 3 minuti

Benevento – Una vittoria importante, al termine di un’altra prestazione di spessore per gli Allievi Regionali (Fascia B) della Cesare Ventura, guidati da mister Lepore. Al “Mellusi”, in una mattinata gelida, c’era da affrontare la squadra ex capolista, il San Giorgio 1926. La formazione napoletana forte di uno score niente male, almeno in questa prima parte di torneo, ha soltanto provato a far rispettare la migliore posizione in classifica, sin dalle prime battute del match. Ma poco hanno potuto i granata, al cospetto dei padroni di casa, scesi in campo determinati e cattivi al punto giusto. Da sottolineare che è stato netto e indiscutibile il predominio tecnico-tattico dei beneventani.

Pronti via e padroni di casa che si sono fiondati stabilmente nella trequarti avversaria, con azioni continue sugli esterni. Il goal del vantaggio è arrivato quasi subito, con Andrea Pizzi lesto a correggere in porta un forte diagonale di Mulè. Poi, tanto nervosismo e gioco spezzettato con gli ospiti che hanno provato a giocarla sui nervi, senza però riuscirvi. Per la Cesare Ventura almeno altre due nitide palle-goal non sfruttate a dovere, fino allo scadere del primo tempo. La seconda frazione si apre con qualche timido tentativo ospite, sempre ben controllato dalla difesa di casa. Poi ancora gioco e azioni in percussione per i gialloblù, fino al raddoppio del centravanti Christian Mulè, a chiudere l’ennesima azione tambureggiante in area granata. Pochi minuti ed è arrivato il tris, con uno spettacolare pallonetto ancora di Mulè dai venti metri, a concludere un’altra azione ben manovrata. Ospiti arresi? Neppure a pensarci: disattenzione della retroguardia sannita ed è arrivato il goal degli ospiti, che ha riacceso loro qualche flebile speranza. Neppure il tempo di festeggiare che, al termine di un’azione di contropiede, ci ha pensato Pellegrino Manuzzi, a chiudere i conti, lesto a deviare in rete un traversone di Marino. Risultato più che giusto, i ragazzi terribili di Peppe Lepore hanno meritato ampiamente questa vittoria che li rilancia definitivamente in classifica e che avrà un grosso peso anche per l’eventuale lotta in chiave play-off.

CESARE VENTURA-SAN GIORGIO 1926 4-1

RETI: Pizzi, Mulè (2) e Manuzzi per l’ASD Cesare Ventura

ASD CESARE VENTURA (3-4-1-2): Mazzeo; Giangregorio, Cagnale, Soricelli; Franco, Tretola, Dragone, Pizzi; Castiello; Mulè, Sapio. A disp.: Abbate, Delli Carri, De Girolamo, Marino, Manuzzi, Verderosa, Rapuano, Di Monti. All.: Giuseppe Lepore

ASD SAN GIORGIO 1926: Roussel, Nocerino, Castaldi, Castaldo, Neutro, Brancaccio, Esposito F., Giampaglia, Sanfasi, Maglione, Graziano. A disp.: Capuozzo, Esposito R., Ascione, Zannelli, Nappo. All..: Maglione

ARBITRO: Giovanna Grasso di Ariano Irpino