Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – E’ stata inaugurata questo pomeriggio, alla presenza del sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Antimo Cesaro, la mostra sugli Amboni della Cattedrale di Benevento, che permarrà all’interno del Duomo di Benevento fino al prossimo 28 febbraio. L’esposizione, al cui taglio del nastro ha partecipato anche l’Assessore alla Cultura del capoluogo, Oberdan Picucci,   ripercorre la storia ecclesiastica dell’edificio collegando eventi di varia connotazione storica.

“Apriamo nuovi spazi museali. Dopo vari allestimenti abbiamo inaugurato questa mostra che si collega a quella di Roma e che prelude a un prossimo allestimento di una sala sulla vita liturgica della chiesa beneventana, previsto nel 2018”, ha dichiarato il vicario episcopale Mario Santo Iadanza. 

Per il sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Antimo Cesaro, l’apertura di spazi espositivi come quello inaugurato oggi sono fondamentali per creare un indotto turistico nelle aree interne: “Le ritengo essenziali per una crescita comune, un’occasione in più per l’intero territorio – ha dichiarato -; sono aree che si distinguono per il loro contesto paesaggistico, per il turismo enogastronomico ma anche per quello religioso”. 

Entusiasta anche l’Arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca: “La mostra che si apre oggi è testimonianza di una storia antica e moderna al tempo stesso. E’ antica perché si espongono pezzi di rara bellezza, non inferiori a tanti altri reperti di quel periodo. E’ anche però testimonianza della storia recente perché le bombe della guerra hanno distrutto tutte le meravigliose opere contenute dall’edificio. La speranza è che in questo modo possiamo ridare ancora più splendore ad un luogo impreziosito già dalla sua storia”.