Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – “C’è un enorme lavoro da fare”. Servirà tanto impegno da parte delle istituzioni per consentire alle scuole la ripresa delle attività. Ne è consapevole l’assessore all’istruzione del Comune capoluogo, Rossella Del Prete, che si è intrattenuta con i giornalisti insieme al sindaco Clemente Mastella nel corso di una visita al Centro Estivo dell’Asilo “Zerella” alla via Rosselli, a Pacevecchia, struttura gestita dalla cooperativa Bartololongo.

Ci mancava solo l’emergenza Covid-19 a sparigliare le carte già abbastanza confuse di loro sul fronte della logistica. Per assicurare il distanziamento sociale, infatti, bisognerà reperire nuovi spazi e nuovi locali, proprio mentre, peraltro, alcuni edifici verranno chiuse del tutto perché non sono adeguati alle norme di sicurezza antisismica.

D’altra parte, i genitori non sono favorevoli a spostare i propri figli presso sedi lontani dalle scuole prescelte. Questo lo ha riconosciuto lo stesso assessore che ha comunicato alla stampa l’intenzione da parte del Comune di mettere a disposizione i locali dell’ex Convento degli Scolopi a ridosso di Piazza Piano di Corte quale sede atta ad ospitare nuove aule. 

L’assessore ha quindi aggiunto: “Per rispettare le norme anti covid  alcune aule dovranno essere allargate, bisognerà abbattere i divisori, rifare gli infissi e trovare spazi aggiuntivi per nuove aule. Io non credo che dal Fondo Miur riusciremo a coprire tutti gli interventi e  sarà necessario trovare altri fondi per intervenire”.
 

 

 

 

l