Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Sarà Federico Dionisi della sezione de L’Aquila ad arbitrare la sfida tra Benevento e Cosenza in programma sabato alle ore 15 allo stadio Ciro Vigorito. Classe ’88, Dionisi in campionato ha già incrociato la strada della Strega in un’occasione, lo scorso anno, nel girone di ritorno a Perugia. Fu una circostanza particolarmente fortunata per il Benevento che superò gli umbri al Renato Curi con il punteggio di 4-2. Dionisi concesse due rigori al Benevento (entrambi trasformati da Viola). Le altre reti sannite portarono la firma di Caldirola e Coda, mentre per il Perugia andarono a segno Han e Sadiq. La sfida è particolarmente ricordata per il gran numero di gol segnati nei primi minuti, considerato che al 18′ il punteggio era già di 2-2. 

Buono anche il precedente in Coppa Italia, sempre relativo alla scorsa stagione. Il riferimento è alla gara contro il Cittadella che valse il pass per l’ottavo di finale giocato a San Siro contro l’Inter. In quel caso a decidere fu un gol di Bandinelli

La curiosità più accattivante legata a Dionisi riguarda però gli abbinamenti con il Cosenza, diretto ben 7 volte in carriera con un bilancio leggermente negativo per i calabresi: due vittorie, due pareggi e tre sconfitte. Nelle sfide dirette nella sua esperienza in B Dionisi sembra ‘allergico’ al pareggio: in quattordici gettoni nel campionato cadetto sono state 7 le vittorie della squadra di casa e sei i trionfi ospiti, con un solo segno ‘x’. Quattro i rigori concessi, di cui due ai giallorossi – come detto in precedenza – nella sfida che vide protagonista il Benevento al Curi lo scorso aprile. 

I collaboratori di Dionisi nel match di sabato saranno gli assistenti Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni e Giuseppe Perrotti di Campobasso, mentre il ruolo di IV ufficiale sarà ricoperto da Ivan Robilotta della sezione di Sala Consilina.