Benevento, Parrella: “Architetti beneventani competenti. Sui dehors? Servono modelli” (VIDEO)

Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Una due giorni di eventi con un unico comune denominatore: l’architettura. Benevento ha accolto questa serie di incontri per riportare all’attenzione l’importanza della formazione, della sicurezza sul lavoro, all’urbanistica e al design. Una formazione intensa per dimostrare la propria competenza e la passione. Venti eventi che si dividono tra Piazza Guerrazzi e il Museo del Sannio, tante occasioni per soddisfare la propria curiosità.

Padrone di casa Saverio Parrella, presidente dell’Ordine degli Architetti di Benevento. E’ lui a presentare l’evento.

Ci fa piacere menzionare “Studi Aperti”, la rassegna nazionale che sta avendo un riscontro sempre crescente. Studi che si aprono ai cittadini che possono essere anche dei potenziali clienti”.

Col presidente c’è stata anche l’occasione per parlare di una questione molto calda a Benevento, i dehors. 

Nel tempo abbiamo numerosi contatti con l’amministrazione. Tra le tante cose, abbiamo parlato anche del depuratore dove abbiamo avuto un risultato positivo. Quella dei dehors è una situazione complessa e presenta anche profili penali nei quali è difficile entrare. L’ipotesi è di proporre concorsi di architettura per creare modelli che, sulla base di linee guida, possano permettere di inserire queste strutture nel centro storico di Benevento ma, soprattutto, anche nell’area più sensibile, quella della Chiesa di Santa Sofia, patrimonio mondiale dell’umanità“.