Tempo di lettura: 3 minuti

Pontelandolfo (Bn) – Si tirano le somme in casa Pontelandolfo a due gare dal termine del girone di andata e prima della fine del 2021. Sicuramente positivo il bilancio in campionato, terzo posto con 5 vittorie su 7 partite giocate in campionato con una differenza reti di +6, a soli tre 3 dalla vetta. Meno positivo il bilancio in Coppa Campania dove i pontelandolfesi inseriti nel girone a tre con Futsal Palazzisi e San Nazzaro hanno perso entrambe le gare non qualificandosi  agli ottavi.

Sicuramente, per la compagine allenata da Mister De Michele, che aveva rinunciato ad agosto alla partecipazione alla C2 conquistata sul campo nel campionato 2019/2020, questo inizio di campionato non può che far sperare in un bel piazzamento in classifica a fine torneo. Il Pontelandolfo C5, infatti, se continua ad avere i ritmi di inizio torneo può ambire di sicuro ad un piazzamento play-off. Nonostante le difficoltà iniziali, che hanno costretto i dirigenti del Pontelandolfo ad optare per una nuova avventura in serie “D” a discapito della serie C2, la squadra costruita sulle fondamenta di quella delle passate stagioni non ha affatto deluso, anzi, ha saputo giocare e proporre un bel calcio che gli ha permesso per lungo periodo di essere al vertice della classifica. Gli infortuni, numerosi, e qualche altro problema legato ad assenze dell’ultimo periodo, hanno poi sicuramente contribuito alle battute di arresto delle ultime gare di campionato, il recupero infrasettimanale del 15 dicembre in quel di Montella e la gara a Cerreto Sannita contro i locali della Libertas, senza nulla togliere alla bravura indiscussa degli avversari.

Diverso il discorso per la Coppa, dove la società ha cercato in quelle gare di far ruotare al massimo i calcettisti a disposizione, impiegando maggiormente quelli meno utilizzati in Campionato. Ora i ragazzi, con la pausa natalizia, si ricompatteranno e ricaricheranno le pile per concludere al meglio il girone di andata e giocarsi tutto con il ritorno, sfortuna a parte.

Così il Presidente Mella: “Non possiamo che ringraziare questi ragazzi che fino ad ora hanno dimostrato di saperci fare tanto da regalarci la vetta della classifica per lungo tempo. Ad agosto abbiamo costruito una squadra che seppur contava su uno zoccolo duro ha visto l’innesto di tanti nuovi calcettisti dopo l’addio per motivi personali e di lavoro di alcuni dei veterani, quindi eravamo consapevoli che avremmo potuto avere delle difficoltà nel corso della stagione. L’ultimo periodo è stato un po’troppo particolare però, infatti abbiamo affrontato le ultime tre gare contro la capolista Futsal Palazzisi, Libertas Cerreto e Felice Scandone di Montella, rimaneggiati e con tanti assenti, addirittura nelle ultime 2 mancavano  almeno 5/6 calcettisti, i cosiddetti titolari, out sia per infortuni che per motivi personali e/o di lavoro. Sono e siamo contenti del lavoro che il Mister e il suo staff ha svolto fino ad ora e sono sicuro che questo momento sfortunato finirà soprattutto quando ultimeremo il recupero degli infortunati. Ci dispiace perdere in corsa qualche elemento che per lavoro si è trasferito altrove o dovrà farlo prossimamente. Non ci fermeremo neanche un giorno durante le feste natalizie per preparare al meglio le ultime due gare del girone di andata.

Poi continua: “Per ultimo voglio augurare a tutti gli addetti ai lavori del nostro girone un sereno Natale e felice 2022, auguri che pubblicamente estendo alla mia squadra, che saluterò e saluteremo il 29 dicembre in occasione della cena sociale, a tutti i tifosi che ovunque non fanno mancare il loro appoggio e in a tutti i titolari delle attività che con il loro contributo ci sono stati e ci sono sempre di supporto.