Tempo di lettura: 2 minuti

Il comitato provinciale dell’Associazione Nazionale delle Stelle del Coni di Benevento, presieduto da Antonio Ricciardi, ha consegnato il Premio Asmes all’Onorevole Clemente Mastella per l’attività svolta a favore dello sport sannita.

La premiazione è avvenuta nel corso del convegno: “Lo sport abbatte anche le disabilità, Alzaheimer post Covid 19”, che si è tenuto presso l’Aula Magna dell’Università Giustino Fortunato. L’evento è stato organizzato in collaborazione dall’Acli di Benevento, l’UniFortunato, il Coni e l’Asmes.

L’incontro è stato coordinato da Alfredo Salzano ed hanno portato il loro saluto, sottolineando l’importanza e l’attualità degli argomenti trattati nel convegno, il rettore dell’Università Fortunato, Giuseppe Acocella; il delegato provinciale del Coni, Mario Collarile; il presidente simposio Acli della Campania, Filiberto Parente e in collegamento streaming il presidente nazionale dell’Asmes, Francesco Conforti.

A relazionare i presenti, e tutti coloro che hanno seguito in diretta l’evento nell’aula virtuale Zoom, messa a disposizione dalla Università Fortunato, sono stati: il prof. Roberto Cauda, direttore delle malattie infettive del Policlinico Gemelli di Roma, la dr.ssa Maria Giovanna Pagliarulo, neuropsicologia ICS Maugeri e il prof. Maurizio Nespoli, fisiatra. Al termine dell’incontro i presidenti provinciale e regionale del Asmes Antonio Ricciardi e Francesco Maturi, insieme al consigliere nazionale Giuseppe Maio, hanno consegnato il premio a Clemente Mastella, che oltre la militanza politica va ricordato che è stato il presidente del Coni sannita per quindici anni.