Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Nepotismo a scuola, aggravato dal mancato rispetto delle norme in materia di assunzioni. Nella bufera C.R. ex dirigente della scuola media Giovanni Pascoli di Benevento. Sarebbe accusata di truffa allo stato e falso ideologico per aver assegnato delle supplenze al figlio nonostante costui fosse interdetto dai pubblici uffici.

La notizia è apparsa sul quotidiano online ‘La martesana.it’, dove spiegano che la Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per la preside che, da reggente, ha guidato il Comprensivo Mattei – Di Vittorio nell’anno scolastico 2017-2018. Secondo quanto è stato ricostruito dagli inquirenti, l’uomo aveva presentato una falsa autocertificazione dei propri carichi pendenti, affermando di non aver nessun procedimento penale a suo carico. Invece era stato condannato in via definitiva a sei anni e quattro mesi per associazione a delinquere, usura, estorsione e lesioni personali.