- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

I parlamentari calabresi di Forza Italia non hanno votato la legge sull’autonomia differenziata. Hanno anteposto il territorio e le sue ragioni, all’insegna di partito. Come non hanno fatto invece i campani: hanno scelto la disciplina di partito, a scapito della Campania e del Mezzogiorno”, lo spiega in una nota il Sindaco di Benevento e leader di Noi di Centro Clemente Mastella. “C’è indifferenza anche rispetto ad allarmi di istituzioni terze e di assoluta autorevolezza quali Cei, Svimez, le più importanti Associazioni territoriali, nel Sud, di Confindustria Tutti hanno espresso preoccupazioni serie per l’aggravamento dei divari tra aree del Paese che l’autonomia differenziata produrrà, mentre i Lep appaiono un nebuloso pannicello caldo. Così come non si può sottacere che il PD, con un suo autorevole esponente come Bonaccini firmò l’intesa sull’autonomia: resta una vistosa colpa. Ognuno si assumerà ora e nel prossimo futuro la responsabilità storica delle proprie scelte e dei propri voti in Parlamento”, conclude Clemente Mastella.