- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il sindaco Clemente Mastella, a margine dell’inaugurazione della casa-albergo San Pasquale, è tornato sulla manifestazione romana di ieri che ha visto le istituzioni protestare per l’Autonomia differenziata e per la cancellazione delle risorse finanziarie dei Fondi di coesione. Il primo cittadino ha attaccato il Governatore della Campania per i toni usati: “De Luca chieda scusa per i toni usati nei confronti del Presidente del Consiglio. Io non mai ho usato quei toni, non è accettabile parlare in quel modo. Penso si debba riaprire un dialogo con il Governo centrale”.
E sul terzo mandato ai Presidenti di Regione, argomento che sconquassa la politica interna anche a destra, Mastella è molto scettico: “Dopo quello che è successo ieri la vedo abbastanza complicata che possa essere votato dal Parlamento. Non si possono fare battaglie così. Perché poi proporli in questo modo: al governatori si e ai sindaci no? Che senso ha?”.