Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Donare aiuta a dare vita. Con questo tema, o meglio con questo invito, è cominciato il convegno dedicato ai trapianti, all’importanza di una decisione utile a dare speranza a chi l’ha persa. Tante persone presenti nella sala dell’auditorium San Vittorino, teatro di questo incontro per esperti, autorità e associazioni. Il primo concetto espresso fortemente è legato alla divulgazione: in molti decidono di non dare l’assenso al trapianto perché non sanno quanto sia importante questo gesto d’amore. Ed è su questo che si sono battuti i protagonisti del convegno. Tanti dottori, i direttori generali dell’azienda San Pio e dell’Asl di Benevento che hanno dato segnale di vicinanza e partecipazione, e lo stesso hanno fatto anche le autorità presenti a partire dal Prefetto Cappetta e dal Questore Bonagura. Toccante anche l’intervento del sindaco Mastella che ha raccontato due esperienze personali, storie che danno maggiore forza all’azione della donazione.

Le emozioni forti, però, dopo il video di presentazione, le hanno regalate due persone: il papà di una bimba che non ce l’ha fatta e una donna che, nonostante le grandi difficoltà, ha potuto dare la sua testimonianza di cosa voglia dire aver ricevuto una donazione. 

I saluti finali li ha portati il presidente De Luca, governatore della Campania, che ha spiegato ancora una volta quanto sia importante la prevenzione e come debbano migliorare i numeri in merito di donazioni. Obiettivi che il numero uno della Regione si è posto nel suo percorso e che, tra alti e bassi, sta cercando di portare a termine positivamente.