Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Al BCT Festival 2020 è il giorno di Claudio Santamaria e Francesca Barra. L’attore romano, David di Donatello nel 2016 con “Lo Chiamavano Jeeg Robot” è stato protagonista di una piece teatrale coinvolgente dedicata ad Alberto Sordi nell’anno in cui ricorre il centenario. Un’opera diretta da Massimo Cinque che ha toccato vari momenti di vita e di spettacolo di un’icona del cinema italiano e simbolo della romanità nel mondo. Santamaria ha dovuto affrontare, soprattutto nella fase iniziale del suo spettacolo, una serie di problemi tecnici, che hanno minato la qualità del suo spettacolo: alla fine della serata sono arrivate le scuse del regista Massimo Cinque e del direttore artisticodel Bct Antonio Frascadore. 

Proprio per questo, il festival, grazie alla collaborazione di Unisannio Cultura e Università degli Studi del Sannio, non poteva non fare un omaggio all’Albertone nazionale e questo è stato apprezzato molto dal pubblico presente, numeroso che ha affollato Piazza Cardinal Pacca per l’occasione.