- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Vincenzo Colavecchia, 61 anni di Paolisi, era stato arrestato il 5 marzo scorso a seguito di una perquisizione, per il rinvenimento di 209 grammi di cocaina, pari a 1070 dosi, un bilancino di precisione, una macchina sottovuoto e anche appunti manoscritti con nominativi e cifre. L’uomo per questo motivo era stato condotto in carcere.

Nella giornata di oggi il Gip del Tribunale di Benevento, in accoglimento delle richieste avanzate dal difensore avvocato Antonio Leone, ha disposto i domiciliari, ordinandone l’immediata scarcerazione.