Tempo di lettura: 2 minuti

Una operazione “vasta e delicata” ma necessaria ad aumentare la portata d’acqua dal Biferno verso Benevento. Così la Regione Campania, con una nota a firma di Ciro Pesacane (responsabile degli acquedotti regionali) e Rosario Manzi (dirigente della direzione regionale per il ciclo integrale dei rifiuti e delle acque) hanno comunicato al sindaco di Benevento, ai vertici della Gesesa e alle fasce tricolori di ulteriori 13 comuni, l’esecuzione di “lavori urgenti e indifferibili sulla condotta regionale Curti-Benevento”.

Al fine di consentire i lavori, i tecnici di palazzo Santa Lucia fanno sapere che sarà sospesa l’erogazione idrica nelle zone servite dalla stessa a partire dalle ore 6 di martedì 11 maggio e fino all’ultimazione dei lavori, presumibilmente fino alle ore 6 di mercoledì 12.

Nel caso in cui le operazioni di riparazione finissero in anticipo – si legge nella nota – si provvederà ad anticipare il ripristino dell’alimentazione“. Al ripristino del servizio, si specifica ancora, “potrebbero verificarsi fenomeni di torbidità, dovuti al movimento dei sedimenti nella condotta ma ciò non pregiudica la qualità dell’acqua“.

Agli amministratori coinvolti, evidentemente, è fatto invito ad adoperarsi per ridurre i disagi per gli abitanti e le aziende. Di fatto, per eseguirli i lavori sarà necessario svuotare per 24 ore la cisterna. Da qui la decisione di far scattare il piano d’emergenza (coinvolte le prefetture di Benevento e Caserta). 
L’obiettivo, però, è di quelli importanti: aumentare in maniera significativa (circa 50 litri al secondo) la portata d’acqua proveniente dal Molise.
I dettagli dell’operazione saranno resi noti sabato mattina a Palazzo Mosti nel corso di una conferenza stampa che vedrà protagonisti il sindaco Clemente Mastella e il presidente della Gesesa Domenico Russo.

Ecco i comuni interessati dalla missiva della Regione: Benevento, Castelvenere, Ponte, Puglianello, S.Salvatore Telesino, Torrecuso, Faicchio, Gioia Sannitica, Amorosi, Frasso Telesino, Solopaca, Melizzano, Telese, Dugenta.