Tempo di lettura: 2 minuti

Nella serata odierna gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Benevento, in collaborazione con i colleghi della Squadra Volanti, sono riusciti ad identificare l’uomo e la donna che nel primo pomeriggio di ieri – mercoledì 22 settembre – avrebbero aggredito un anziano 74enne del posto, dandosi subito dopo alla fuga.

I poliziotti, a seguito di meticolose indagini di P.G. hanno raccolto la testimonianza della vittima e di alcuni testimoni, nonché acquisito le immagini degli impianti di videosorveglianza insistenti nella zona teatro degli eventi ricostruendo le fasi dell’aggressione, avvenuta per futili motivi.

Infatti l’anziano, che si trovava a bordo di un autobus di linea, avrebbe chiesto alla coppia in argomento di indossare la mascherina, ma poi le cose sarebbero degenerate e una volta che l’uomo è disceso dal mezzo, sarebbe stato spintonato e preso a schiaffi dai due soggetti, rovinando a terra.

Nella circostanza l’anziano veniva soccorso da un’ambulanza del 118 che lo trasportava presso l’ospedale Fatebenefratelli per le cure del caso, riportando una prognosi di 30 giorni s.c.

L’attività investigativa ha consentito di individuare in tempi rapidissimi i presunti aggressori – un 30enne, già noto alle Forze dell’Ordine ed una donna di 27 anni – entrambi del posto che, per i fatti in questione, sono stati condotti in Questura e dopo le incombenze di rito, sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per lesioni aggravate, violenza privata ed omissione di soccorso.