Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Benevento si muove su più fronti per non farsi trovare impreparato e per regalare a Baroni i rinforzi desiderati. Sembra ormai confermato che tra i volti nuovi ci sarà quello di un terzino sinistro. L’obiettivo numero uno continua a essere Gaetano Letizia del Carpi ma il recente interessamento del Genoa avrebbe messo in preallarme la Strega. Il direttore sportivo Di Somma avrebbe allora sondato il terreno con il Perugia per valutare la disponibilità dei biancorossi a cedere Gianluca Di Chiara. Il dirigente beneventano avrebbe trovato la porta tutt’altro che chiusa,  sentendosi anzi rispondere che per ottenere il cartellino del mancino di Palermo occorre staccare un assegno da tre milioni di euro. Di Somma ha inoltre preso atto dell’interesse del Sassuolo per lo stesso calciatore, a richiederlo il tecnico Bucchi, erede designato di Di Francesco passato alla Roma. Sembra infine sfumare l’ipotesi Budimir. L’attaccante della Sampdoria, cercato a gennaio dal Benevento, è a un passo dal ritorno al Crotone.