Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – “Il Comando Provinciale Carabinieri di Benevento vuole rendere noto a quante persone ultrasettantenni che hanno minore facilità nell’utilizzo di internet o privi di un accesso alla rete, strumenti necessari per l’iscrizione alla piattaforma della Regione Campania per l’adesione alla campagna vaccinale in atto, che tali cittadini saranno aiutati dai Carabinieri e potranno recarsi presso la più vicina caserma dell’Arma, oppure saranno i militari a recarsi da loro nel caso di un effettivo impedimento a raggiungere il Comando più vicino”.

Così in una nota il Comando Provinciale dei Carabinieri.

“Le 35 Stazioni dipendenti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento – continuano i militari – grazie alla loro capillare diffusione sul territorio provinciale, composto dai 78 comuni della provincia, potranno dare una mano concreta agli anziani che, impossibilitati nell’iscriversi alla campagna vaccinale, ne faranno richiesta. Infatti, chi è interessato basterà raggiungere la più vicina caserma dell’Arma, dove verrà aiutato nella compilazione dei moduli richiesti, oppure, nei casi di effettivo impedimento a raggiungere il Comando più vicino, basterà contattare il numero di pronto intervento “112” e chiedere il supporto dei Carabinieri che si recheranno presso l’abitazione delle persone maggiormente in difficoltà, dove verrà perfezionata la procedura per la prenotazione del vaccino.

L’importante iniziativa – concludono -serve a dare un ulteriore concreto segno di vicinanza delle istituzioni alla popolazione nell’attuale emergenza sanitaria, soprattutto a favore degli anziani che si aggiunge ad altre di analogo tenore intraprese dall’Arma dei Carabinieri, come quella relativa alla sottoscrizione di una convenzione con Poste Italiane che prevede, limitatamente al periodo emergenziale, il ritiro delle pensioni da parte delle Stazioni Carabinieri in favore degli utenti impossibilitati a raggiungere gli uffici postali”.