Tempo di lettura: 5 minuti

E’ tutto pronto per la sesta edizione della rievocazione storica “La Contesa di Sant’Eliano”, promossa dall’Associazione culturale Benevento Longobarda. Quest’anno la manifestazione si svolgerà dall’8 all’11 giugno nell’area archeologica dei Santi Quaranta, in via Ursus, nei pressi della Madonna delle Grazie.

Ad accompagnare Benevento Longobarda nella realizzazione del progetto anche quest’anno tante collaborazioni spontanee da realtà cittadine quali Sannio Report, Verehia, Solot, Rugby IV Circolo, Tanto per Gioco nella veste di associazioni, oltre ai rievocatori storici ospiti come Fortebraccio, Veregrense, Gens Langobardorum, Tempora Medievalis e Ordine del Lupo. Saranno presenti anche gruppi di musica medievale quali Odor Rosae, Emian, In Vino Veritas, Monaghan oltre e agli studenti dei licei Rummo e Giannone, per il primo anno realizzatori di attività laboratoriali.

All’interno dell’area antistante i Santi Quaranta verrà allestito un piccolo villaggio longobardo realizzato dall’Associazione Culturale Benevento Longobarda, in collaborazione con i licei cittadini. All’interno del villaggio saranno presenti banchi didattici di scrittura beneventana ed altri aspetti della vita quotidiana del tempo, sia civili come la tessitura, la tintura, la coniatura, sia militari, mediante l’allestimento di un campo longobardo con esposizione di armi e ricostruzioni di corredi. Non mancheranno i racconti itineranti e gli spettacoli per grandi e piccini, con funamboli, marionette, burattini, luci, ombre e magie.

Di particolare rilevanza ed interesse, anche e soprattutto per le scolaresche che volessero parteciparvi, saranno gli incontri mattutini di giovedì 8 e di venerdì 9 giugno, che vedranno come ospiti rispettivamente Marcello Rotili e Mario Iadanza, a cura di Elena Percivaldi.

Come sempre si svolgeranno i 6 palii che determineranno quale Fara vincerà la Contesa e si aggiudicherà il privilegio di custodire le reliquie di Sant’Eliano. Da quest’anno gareggeranno tutte le 4 Fare: Duca (2 vittorie nelle scorse edizioni), Diacono, Conte e Principessa (1 vittoria a testa).

“Anche quest’anno la manifestazione è interamente autofinanziata e si basa solo ed esclusivamente sul sostegno di privati, mentre stiamo ancora aspettando di sapere come sono stati spesi i 250mila euro di fondi regionali con i quali la Provincia di Benevento avrebbe dovuto realizzare una rievocazione storica uguale alla nostra lungo Corso Garibaldi”, si legge nella nota di Benevento Longobarda che lancia anche un appello. “Per chi volesse contribuire economicamente all’evento può scriverci a [email protected]”.

Questo il programma completo

GIOVEDI 8 giugno

Ore 10,30 LE MURA DI BENEVENTO: incontro con Marcello Rotili a cura di Elena Percivaldi

Ore 18,00 apertura dei banchi didattici a cura di Benevento Longobarda con gli studenti dei Licei Rummo e Giannone

Ore 18,30 Palio degli Arcieri Eliminatorie

Ore 19,30 “Historia Langobardorum”: spettacolo di marionette a cura di “Tanto …per Gioco”

Ore 20,00 “Il Contratto di Matrimonio” spettacolo teatrale a cura di Giuseppe Vallone

Ore 20,30 JANARA racconto storico itinerante a cura di Verehia (prenotazione obbligatoria)

Ore 21,30 Palio dei Balestrieri

Ore 22,30 concerto di musica medievale: ODOR ROSAE MUSICES (dalla Puglia)

 

VENERDI 9 giugno

Ore 10,30 SANT’ELIANO E I SANTI QUARANTA incontro con Mario Iadanza a cura di Elena Percivaldi

Ore 18,00 apertura dei banchi didattici a cura di Benevento Longobarda con gli studenti dei Licei Rummo e Giannone

Ore 18,30 Palio degli Arcieri eliminatorie

Ore 19,30 “Historia Langobardorum” spettacolo di marionette a cura di “Tanto …per Gioco”

Ore 20,00 “Quando a Benevento c’erano quelli dalla barba lunga” spettacolo per bambini a cura della Solot (prenotazione obbligatoria)

Ore 20,30 JANARA racconto storico itinerante a cura di Verehia (prenotazione obbligatoria)

Ore 21,00 Palio dei Servanti

Ore 21,45 “E QUI…e LI’…con BRIO” spettacolo di funambolismo e giocoleria a cura di Filippo Franco

Ore 22,30 concerto di musica medievale: EMIAN (dalla Campania)

 

SABATO 10 giugno

Ore 10,00 escursione in bicicletta sulla Via Appia

ore 11,00 “I Santi Quaranta prima e dopo“: l’associazione Sannio Report racconta l’opera di ripristino e valorizzazione dell’area archeologica dei Santi Quaranta

Ore 18,00 apertura dei banchi didattici a cura di Benevento Longobarda con gli studenti dei Licei Rummo e Giannone

Ore 18,30 “Le avventure di Manigoldo e Babbeo” spettacolo di burattini

Ore 19,30 Palio degli Arcieri 

Ore 20,00 “Quando a Benevento c’erano quelli dalla barba lunga” spettacolo per bambini a cura  della Solot (prenotazione obbligatoria)

Ore 20,30 “La Principessa Citrulla di Citrullonia” spettacolo di burattini

Ore 21,30 “O cunt e Sant’Eliano” spettacolo di ombre e racconto animato a cura di “Tanto …per Gioco”

Ore 22,00 Palio degli Armigeri 

Ore 23,00 concerto di musica medievale: IN VINO VERITAS (dalla Toscana)

 

DOMENICA 11 giugno

Ore 10,30 apertura dei banchi didattici a cura di Benevento Longobarda con gli studenti dei Licei Rummo e Giannone

Ore 13,00 pausa pranzo

Ore 17,00 apertura dei banchi didattici a cura di Benevento Longobarda con gli studenti dei Licei Rummo e Giannone

Ore 18,30 Palio dei Cavalieri

Ore 19,00 “Manigoldo e li teneri amanti” spettacolo di burattini

Ore 20,00 “Il contratto di matrimonio” spettacolo teatrale a cura di Giuseppe Vallone

Ore 20,30 “Manigoldo e la Fata Alcina” spettacolo di burattini

Ore 21,00 I SANTI QUARANTA racconto storico a cura di Verehia e Sannio Report

Ore 21,30 “O cunt e Sant’Eliano” spettacolo di ombre e racconto animato a cura di “Tanto …per Gioco”

Ore 22,00 Palio degli Arimanni

Ore 22,30 Proclamazione della Fara Vincitrice.

A seguire concerto finale con MONAGHAN musica medievale e celtica