Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Non si può parlare di unicità, ma siamo comunque davanti a un risultato straordinario. Grazie alla vittoria del Penzo il Benevento si è assicurato nove punti di vantaggio sul gruppo delle terze in classifica, margine che dall’introduzione dei play off solo il Mantova 2005/2006 ha potuto vantare dopo quattordici giornate.

Come in molti ricorderanno quella stagione non si concluse nel migliore dei modi per i virgiliani, che furono sconfitti dal Torino nell’ultimo atto dei play off, comparsi per la prima volta sulla scena del campionato cadetto proprio in quell’anno. 

Fatta eccezione per quel Mantova e l’attuale Benevento, non si trovano situazioni simili, a meno che non si voglia tener conto della Juventus 2006/2007 che senza i nove punti di penalizzazione sarebbe stata prima a+9 sul Bologna (terzo).

In tutti gli altri casi il massimo vantaggio della prima in classifica sulla terza dopo quattordici giornate non è stato mai superiore a 5 punti, circostanza verificatasi nel 2011/2012 (Torino sul Pescara), 2012/2013 (Sassuolo sul Livorno) e 2016/2017 (Verona sul Cittadella). Nelle restanti occasioni si è spaziato da un margine nullo (tre squadre a pari punti nel 2013/2014) o tra i due e i quattro punti. 

Il dominio del Benevento, insomma, oltre ad essere sotto gli occhi di tutti è certificato anche dalla storia degli ultimi quindici anni di serie B. Una squadra autoritaria, quella di Inzaghi, che ha perso terreno solo una volta in casa (contro l’Entella) e che grazie al recente exploit si è piazzata al primo posto anche nella classifica dei punti ottenuti in trasferta scalzando il Cittadella

EUROPA – Volgendo lo sguardo agli altri principali campionati di seconda serie europei, si registrano una mini-fuga in Germania – dove il Bielefeld vanta sei punti di vantaggio sul terzo posto occupato dallo Stoccarda – e uno strappo irruento del Cadice in Spagna (+7 sull’Huesca, attualmente terzo). In Francia il Lorient ha soltanto tre punti di margine sull’Ac Ajaccio, mentre in Inghilterra bisognerà attendere il monday night di Championship per capire se il West Bromwich sarà in grado di battere il Preston, scalzare il Leeds al primo posto e portarsi  a un ipotetico +7 sulla terza in classifica, il Fulham. Anche quello sarebbe un colpaccio.