Benevento, tornano le prostitute in strada: la denuncia di un lettore (FOTO)

Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – E’ tornato l’allarme in città per il fenomeno della prostituzione su strada. Sono donne, spesso straniere accomunate da un destino di maltrattamenti e minacce continue. Le abitanti dei marciapiedi o delle possibili case chiuse che oramai spuntano come funghi nel Beneventano. Il sesso a pagamento per pochi euro è un fenomeno che non conosce battute di arresto. E’ un mondo, quello della prostituzione, quasi parallelo, sotto gli occhi di tutti e che tutti fingiamo di non vedere. Eppure sono decine le donne che ogni sera scendono sulle strade della nostra provincia per offrire sé stesse ed il proprio corpo a uomini fidanzati o padri di famiglia.

Ragazze che sempre più spesso combinano appuntamenti in alcuni tratti della periferia. E anche lungo la strada che costeggia la Telesina, nei pressi di Contrada Olivola, è stato segnalato un incremento delle ragazze, soprattutto al mattino. Dopo alcuni mesi relativamente tranquilli, le periferie tornano a fare i conti con il fenomeno della prostituzione, con le ragazze che si piazzano a bordo strada per adescare clienti. Il fenomeno sembrava essere sparito da tempo dalle strade, ma questa mattina un nostro lettore ci ha segnalato (come testimoniato dalle fotografie) e confermato il ritorno delle “lucciole” in città. I clienti accostano a pochi metri dal ciglio della strada. Abbassano il finestrino e dopo una fugace trattativa caricano in macchina la ragazza di turno più nuda che vestita. La scena si ripete decine di volte, giorno e notte.

(Leggi Anche) Benevento, prostituzione in pieno centro: siamo entrati nelle case a luci rosse (VIDEO)