Tempo di lettura: < 1 minuto

Metti un bel sabato di sole, poche ore dall’esordio in serie A della strega ed una città che pian piano si prepara ad invadere il “Vigorito”. E’ la massima serie con i suoi mille risvolti. Si è sempre detto che può essere un volano per la crescita della città, il turismo, la veicolazione del “marchio” Benevento in tutta Italia. E da stamane non mancano turisti felsinei che camminano incuriositi sul corso cittadino, meravigliati e sorpresi dalla bellezza della meno conosciuta città campana. 
Spicca un bel gruppo di ragazze bolognesi, che per tratti somatici e colore dei capelli sembrano non troppo lontane parenti dell’ex rossoblu Kennet Andersson che con la maglia del Bologna fece grandi cose. Il loro giudizio su Benevento non ammette repliche: “E’ una città bellissima, avevamo belle referenze ma non pensavamo fosse così piena di storia. Nel pomeriggio ci godremo la partita allo stadio, speriamo di tornare a Bologna con qualche punto”.