Bonea, c’è il decreto per la palestra: è arrivato l’ok del Miur

Tempo di lettura: 2 minuti

Bonea (Bn) – “Liberamente per Bonea” letteralmente scatenata. La macchina tecnico-politica guidata da Giampietro Roviezzo piazza un colpo importantissimo. Un nuovo decreto di finanziamento, infatti, è giunto sulle scrivanie municipali: si tratta di quello, con provenienza Miur, che consentirà di realizzare, nelle adiacenze dell’attuale scuola, una struttura in acciaio da destinarsi a palestra. Dotata dei criteri antisismici e di efficientamento energetico pretesi dalle vigenti norme, la nascente palestra coperta avrà quale suo fulcro un’area gioco di circa 400 metri quadri che sarà atta ad ospitare match di volley, basket e calcetto. Il tutto accompagnato, come ovvio, dal necessario supporto di spogliatoi. All’esterno dell’impianto sarà sviluppato un piccolo spazio con arredo e giostrine. L’aggiudicazione dei lavori dovrà aversi entro il febbraio 2020. Una nuova creatura che potrà fornire un importante riferimento infrastrutturale-sportivo alla gioventù del luogo. L’intervento in questione si aggiunge al decreto già incassato per la riqualificazione di parte della viabilità interna (investimento da circa 3 milioni di euro) ed agli altri che hanno riguardato l’adeguamento sismico del Municipio e la scuola “Perone”. Senza farsi conto di una generale attività di manutenzione che sta contraddistinguendo il territorio, di diversi altri progetti solo in attesa dell’ok da parte delle Istituzioni preposte nonché dello “start up” di servizi “immateriali” quali quelli di Servizio civile e di Protezione civile. Tutto a costo rigorosamente zero per le casse cittadine. 

“Il nostro compito è e resta quello di lavorare sodo – così il sindaco Roviezzo in rappresentanza del gruppo di maggioranza dal medesimo guidato – al fine di restituire la dovuta dignità alla nostra Comunità”