- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Cosenza – Le parole di Piero Braglia al termine dell’impegno di campionato che ha visto il Cosenza ospitare il Benevento. L’allenatore toscano ha commentato la prestazione dei calabresi, scesi in campo al “San Vito-Marulla” per affrontare la formazione di Cristian Bucchi. Questi i temi affrontati in dal tecnico dei Lupi.

Partita – “Abbiamo fatto qualcosa in più di loro, la squadra ha giocato un’ottima partita. Grande Palmiero, ha fatto girare tutto l’undici, bravi anche i subentrati. Abbiamo dimostrato ancora una volta che noi vogliamo restare in questo campionato e vogliamo farlo alla grande. Dobbiamo essere bravi a levarci le soddisfazioni che ci meritiamo tutti”.

Benevento – “Sappiamo come gioca il Benevento, con Improta molto alto sulla fascia, ha un valore enorme per la categoria ma se c’era una squadra che doveva vincere questa era il Cosenza“.

Rinvio – “Ieri non si poteva giocare ma oggi la palla rimbalzava, il campo era pesante ma sia per noi che per loro. Tutte le volte ci si aggrappa su qualcosa che non esiste, questa storia deve finire“.

Condizione – “Noi fisicamente non stiamo male, l’unico passaggio a vuoto l’abbiamo avuto a La Spezia, prendendo gol che di solito non prendiamo. Ora abbiamo ritrovato la strada che ci può portare fino in fondo“.

Maniero – “Da Maniero vorrei di più, perché è un giocatore troppo importante per noi per non farlo rendere al meglio“.