Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Quando si è un personaggio noto bisogna purtroppo fare i conti con i furti d’identità. Succede spesso sui social di trovare profili che in realtà non appartengono al diretto interessato. Chiedere a Luca Caldirola, “titolare” attualmente di un semplice account twitter sul quale si diverte ogni tanto a ‘cinguettare‘. Il difensore del Benevento è dovuto intervenire sul proprio account ufficiale per smentire la sua presenza su Instagram dove, effettuando una ricerca, compare un “lucacaldirola5” con tanto di immagine del calciatore con la maglia azzurra della Strega (tra l’altro ‘seguito‘ dal compagno di squadra Kragl). In realtà quel profilo è un fake, perchè il mancino di Desio ha chiuso da mesi il proprio account Instagram. “Qualunque profilo Instagram associato al mio nome non è mio. L’unico che avevo l’ho disattivato diversi mesi fa! Grazie“, è il messaggio lanciato su twitter da Caldirola. Una comunicazione che ha scatenato un piccato e simpatico botta e risposta con un follower. “Chi è il genio che crea un account Instagram per un giocatore sconosciuto??“, è stato il commento al post del giallorosso che ha prontamente replicato: “Tu invece perchè guardi i tweet di un giocatore sconosciuto?“. Storie ai tempi dei social; alcune divertenti, altre meno come quelle dei furti di identità.