Tempo di lettura: 2 minuti

Calvi (Bn) – Il Comune di Calvi aderisce all’iniziativa della Fondazione Falcone per commemorare le vittime delle stragi mafiose di Capaci e di via D’Amelio nel loro 28esimo anniversario, che vedrà ripetersi in tutta Italia un flashmob organizzato appendendo questo pomeriggio, sabato 23 maggio 2020,  alle ore 18.00,  un lenzuolo o un drappo bianco alla finestra o al balcone e condividendone la foto tramite i canali social: un gesto che richiama la reazione forte che scosse Palermo all’indomani degli attentati del 1992 e si propone come segno di unità nel contrasto a ogni forma di criminalità organizzata.

Il 23 maggio, infatti, ricorre l’anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta ed è ormai diventata una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie e a difesa della legalità, tant’è che nello stesso giorno si celebra la Giornata nazionale della legalità.

Come proposto dall’ANCI, anche il Comune di Calvi aderisce all’invito della Fondazione Falcone, di dedicare questa giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell’emergenza sanitaria.

Prima dell’esposizione del lenzuolo, il Sindaco terrà alle 17.58 un minuto di silenzio istituzionale in onore di coloro che persero la vita per la legalità. Quest’anno la commemorazione,  cadendo in una fase particolarmente difficile a causa dell’emergenza sanitaria,  sarà dedicata anche al coraggio degli italiani che si sono messi al servizio del Paese nei momenti più drammatici della sua storia recente.

Con il lenzuolo – ha dichiarato il Sindaco Roccovogliamo manifestare la nostra più profonda gratitudine nei confronti di tutti coloro che, nella lotta alla mafia o nella battaglia contro la pandemia, scelgono di fare la propria parte per il Paese”.

La manifestazione di commemorazione delle stragi mafiose del ’92 è promossa dal 2002 dal Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Falcone e rientra in un percorso promosso per incoraggiare nelle scuole attività didattiche mirate alla cultura del rispetto e della legalità e per una cittadinanza attiva e responsabile.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale invitano tutti i cittadini ad appendere un lenzuolo bianco fuori ai balconi alle 18.00 di oggi, scattare una foto e postarla sui social con i seguenti hashtag: #calvinondimentica #ilmiobalconeèunapiazza per testimoniare che la lotta alla mafia e alla criminalità non si arresta nemmeno con la pandemia.