- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

La deputazione sannita del Movimento 5  Stelle esprime la più piena solidarietà ai 50 lavoratori dell’azienda Cam con sede a Paolisi che rischiano il licenziamento.

“Grave – si legge nella nota della rappresentanza parlamentare grillina – l’atteggiamento di totale chiusura, rispetto alle esigenze manifestate dagli operai, da parte della proprietà che si giustifica dietro il calo di commesse. Quello che lascia perplessi, però, è la manifestata volontà di non concedere la cassa integrazione straordinaria a rotazione, unica via utile a porre rimedio dinanzi al licenziamento di ben 50 dipendenti. Del resto, se all’incontro convocato presso Confindustria tra la proprietà e la Fiom, i vertici dell’azienda, che produce componentistica aerospaziale, erano rappresentati dal responsabile del personale è evidente che i margini di trattativa appaiono risicati”.

La deputazione del Movimento 5 stelle fa quindi appello ai vertici aziendali affinché si riesca a trovare quanto prima una via di trattativa utile quanto meno a rinviare il licenziamento dei 50 operai. Il contratto di solidarietà, ad esempio, potrebbe rappresentare uno spiraglio per le famiglie dei lavoratori che stanno vivendo ore di angoscia, ed alle quali va la nostra solidarietà e la rassicurazione che continueremo ad essere vigili e attenti sulle loro sorti.