Tempo di lettura: 2 minuti

CAMORRIA” è il titolo del nuovo libro di Leopoldo Parente, in vendita e distribuzione da Feltrinelli nelle librerie e nel suo canale on-line.

L’opera di 130 pagine si presta ad una facile e scorrevole lettura, coinvolgendo il lettore nell’escursus storico della camorra.
L’autore traccia un dettagliato resoconto storico partendo dalle origini risalenti addirittura al ‘600 per arrivare ai fatti e accadimenti più recenti con le paranze dei bambini, le “baby gang”, l’uccisione del boss ragazzino Emanuele Sibillo, passando poi per le vicende ancora tuttora oscure e misteriose degli anni ’80 legate alla camorra cutoliana, i segreti irrisolti sul caso Moro e i rapporti con gli appartai dello Stato e i servizi segreti deviati.

Il lettore è trasportato in questa narrazione precisa e coinvolgente, densa di dati e accadimenti realmente accaduti; vengono riportate le vicende dell’omicidio dei coniugi Cuocolo, della figura di Liborio Romano nelle fasi dell’unificazione d’Italia, di Pupetta Maresca, ci si sofferma poi sugli omicidi eccellenti (come l’illustre psichiatra Aldo Semerari) nonché su episodi ancora poco conosciuti o ancora indecifrati come l’omicidio di Roberto Calvi e l’intreccio tra la camorra, i servizi segreti e la mafia siciliana, la cruenta guerra per il potere degli anni ’80, l’avvento dei casalesi, la misteriosa scomparsa di Antonio Bardellino; insomma un libro davvero avvincente nato dalla passione per l’argomento e dalla necessità avvertita dall’autore di dar vita ad un’opera che ripercorresse in maniera fattuale ma non coreografica la storia di questa associazione criminale il cui primo “codice”, conservato nella biblioteca della società napoletana di storia patria, risale addirittura al 1700.
Vengono raccontate anche le donne di camorra, tra le quali spicca Rosetta Cutolo, ed episodi oggi giorno impensabili come allorquando un giocatore famoso di serie “A” andò a omaggiare il boss Raffaele Cutolo durante un processo….….insomma un libro che appassionerà senz’altro…buona lettura.