Il Gianni Loia retrocede, il cuore non basta col Capua: ko decisivo al “Reale” (VIDEO)

Tempo di lettura: 2 minuti

Capua (Ce) – Serviva una vera e propria impresa al Gianni Loia per centrare la salvezza nel match del playout in casa del Vis Capua.
Lo dicevano i numeri della vigilia: due sconfitte negli scontri diretti in campionato contro la diretta concorrente. E alla fine è arrivata una sconfitta per 2-1, con gli uomini di Geppino Cesare che hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo per cercare di guadagnarsi la permanenza in Prima Categoria nella prossima stagione, ma non è bastato.

Erano necessari i 3 punti per non vanificare tutto; pronti via e il Capua prende in mano il pallino del gioco e crea varie occasioni da gol per passare in vantaggio, ma a sbarrare la strada agli uomini di Migliozzi ci pensa Valentino con due interventi miracolosi prima su Sarnielo e poi su Ferraiuolo. Gli ospiti non demordono, e trovano il gol nella ripresa: Cairella atterrato in area, per l’arbitro è rigore. Dal dischetto si presenta proprio il numero 11 che non sbaglia e porta i suoi in vantaggio. Ad un quarto d’ora dal triplice fischio Limata atterra Sarnielo in area e provoca il penalty. Dagli undici metri va Izzo che batte Valentino e sigla il pareggio. Il forcing degli ospiti non basta e alla fine il Capua a cinque minuti dal termine trova il gol del sorpasso, ancora una volta grazie a un calcio di rigore. Ferraiulo a tu per tu con Valentino viene atterrato in area dall’estreno difensore, dal dischetto va Aglione che non sbaglia. Al termine dei 90 minuti è il Capua a fare festa con gli ospiti che escono dal campo tra gli applausi.

Vis Capua: Del Bene, Arezzo, Checchia, Izzo, Ferraiuolo, Monaco, Aglione A., Carta, Famoso, Aglione F., Sarniolo. A disp: Merola, Pratillo, Luongo, Fucito, Porrini. All: Migliozzi 

Gianni Loia: Valentino, Saudella, Clemente, Pastore, Limata, Quarata, Caporaso, Reale, Cairella, Mastrocinque, Pegno. A disp: Tegano, Vetrone, Calvanese, Tchoanyoc, Ciotta, Cairella, Zotti. All: Cesare