Tempo di lettura: 2 minuti

Castelpoto (Bn) – L’amministrazione Fusco ha deciso di intitolare la struttura comunale dell’ex asilo nido di Castelpoto, che per l’occasione diventerà «Casa del Volontariato», alla memoria di Gino Strada, chirurgo di guerra e fondatore di Emergency recentemente scomparso. Già approvata la delibera di giunta, nei prossimi giorni verrà calendarizzata la data dell’apposizione della targa.

Gino Strada – spiega il sindaco di Castelpoto Vito Fusco – è stato un esempio illuminante per tutti noi. Da chirurgo e chirurgo di guerra ha dedicato la sua vita alla difesa degli ultimi. In maniera autentica ha interpretato il suo sentirsi cittadino del mondo rappresentando cosa voglia dire spendersi per gli altri e fare del bene”.

Già nel gennaio del 2018 l’amministrazione guidata dal sindaco Vito Fusco aveva deciso di intitolare il parco giochi comunale alla memoria di Aylan Kurdi, il bambino siriano il cui piccolo cadavere era stato ritrovato su di una spiaggia della Turchia, dopo il naufragio che aveva colpito la sua famiglia in fuga dalla guerra. Sede di un centro della Reta SAI, Castelpoto è stato tra i primi comuni in Italia ad accogliere nelle scorse settimane una famiglia afghana.

Castelpoto – il messaggio di vito Fusco –  è stato e vuole continuare ad essere, con il suo centro SAI e con le tante iniziative attivate sul territorio, modello di accoglienza ed integrazione”.