Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento –  Lo ha aiutato il cuore forte, che ha ripreso a battere anche grazie al pronto intervento del gestore del campo che gli ha fatto la manovra cardiaca e dell’ambulanza che lo ha soccorso.

Il 16enne aveva avuto un malore giovedì primo marzo mentre stava giocando con i suoi compagni, durante un incontro amatoriale presso il campetto di calcetto nel centro del paese. 

All’ospedale Rummo di Benevento, dove era stato trasportato, si era pensato al peggio poi, risolti alcuni problemi polmonari, il ragazzo si è ripreso e al momento non è più in pericolo di vita.