Ceppaloni, incontro tra Ricci e l’amministrazione sul tema viabilità

Ceppaloni, incontro tra Ricci e l’amministrazione sul tema viabilità

Tempo di lettura: 2 minuti

Ceppaloni (Bn) – Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha incontrato stamani presso il Municipio di Ceppaloni il Sindaco della città dell’hinterland, Ettore De Blasio, e il Consigliere Provinciale di Benevento Claudio Cataudo, che è anche Vice Sindaco della stessa Ceppaloni.

Al centro del colloquio alcuni dei temi principali interessanti la popolazione di Ceppaloni e del comprensorio territoriale circostante: infatti, via telefono ha partecipato alla conversazione anche il Sindaco della confinante San Leucio del Sannio, Nascenzio Iannace.

In particolare, sono stati affrontati i temi connessi alla viabilità provinciale ed alla segnaletica stradale sia verticale che orizzontale. Il Presidente Ricci ha inoltre informato i Sindaci ed il Consigliere provinciale sulle attività di monitoraggio e verifica svolta dal Settore Tecnico dell’Ente nella seconda metà del mese di agosto su esplicita richiesta del Ministero delle Infrastrutture e dalla Protezione Civile regionale sui ponti e viadotti che insistono sulle strade del comprensorio, nel contesto della più generale ricognizione effettuata su tutti e 1.300 chilometri di strade del patrimonio provinciale.

Ed ancora sono stati discussi gli argomenti della collaborazione istituzionale intercorsa per la valorizzazione del territorio sotto il profilo paesaggistico, monumentale e delle eccellenze locali.

I Sindaci ed il Consigliere hanno quindi sopposto all’attenzione del Presidente Ricci alcune problematiche e criticità presenti sul territorio chiedendo un intervento atto a superarle da parte della Provincia, pur nella consapevolezza delle difficili condizioni del Bilancio dell’ente.

Ricci, al termine del colloquio, si è detto lieto delle risultanze dello stesso ed ha assicurato che, nei limiti del possibile, verrà fatto tutto intero il dovere della sua Amministrazione e saranno corrisposte le attese dei cittadini e dei Comuni interessati. 



Commenti