Tempo di lettura: 2 minuti

Cerreto Sannita (Bn) – “Fa strada ai poveri senza farti strada”. È questa frase di don Milani, il fulcro della riflessione che la Diocesi di Cerreto SannitaTelese Sant’Agata de’ Goti si appresta a vivere il prossimo venerdì 13 aprile a Cerreto Sannita con la presenza di don Luigi Ciotti, fondatore di Libera e del Gruppo Abele. Un momento unico, che si scinderà in due appuntamenti: quello delle ore 10:30 nella chiesa di San Martino con gli studenti del territorio (“L’invisibilità del disagio”) e quello pomeridiano delle ore 16:30 nella chiesa Cattedrale con l’Assemblea diocesana (“La Chiesa in uscita: tra stola e grembiule”).

QUESTO IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA 

Ore 9.00-9.45 – Piazza Luigi Sodo

Arrivo studenti degli Istituti Superiori del territorio diocesano e marcia per la pace e la legalità

“L’invisibilità del disagio”

ore 10.45 – Chiesa di San Martino

Saluti:

Don Alfonso Salomone – dirigente scolastico del Liceo Classico Luigi Sodo Giovanna Caraccio – dirigente scolastico Carafa – Giustiniani

Intervengono:

Mirella Maturo – presidente iCare cooperativa sociale di comunità Dott. Aldo Policastro – procuratore capo di Benevento

Don Luigi Ciotti – fondatore di Libera e Gruppo Abele

Don Mimmo Battaglia – vescovo diocesano Mostra d’arte visiva

“Spezzare la schiavitù per liberare i sogni”

ore 12.30 – Chiesa di San Martino

a cura di Casa per la Pace “Don Tonino Bello”

“La Chiesa in uscita: tra stola e grembiule”

ore 16.30 – Chiesa Cattedrale, Incontro con don Luigi Ciotti

Intervengono:

Giuseppe Ciambriello – Equipe Caritas diocesana 

Don Mimmo Battaglia – vescovo diocesano

Modera:

Don Saverio Goglia – direttore Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali