Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Inizierà il 3 marzo a Telese Terme la “Scuola del popolo”. Ideata dalla Cgil nazionale e fatta propria da quella provinciale, l’iniziativa ha un carattere multidisciplinare e si rivolge ad un pubblico variegato e adulto. Infatti tra le materie del corso di studio vi sono le truffe agli anziani, il sistema bancario, la dieta mediterranea e anche i cineforum.

Undici appuntamenti da marzo a giugno per contrastare la povertà educativa.  La “Scuola del popolo” dunque è un modo per confrontarsi con i problemi del territorio e, nel contempo, per far sì che il territorio conquisti gli strumenti adeguati per combattere proprio quei problemi peculiari di questa o quella area. Le lezioni si svilupperanno in date successive nei diversi comprensori provinciali. Il progetto ha l’obiettivo di contrastare il fenomeno sempre più emergenziale della povertà educativa, vuole offrire la possibilità alle fasce sociali più deboli, dai lavoratori espulsi dal sistema produttivo ai giovani che non lavorano e non studiano, dai migranti agli studenti. Il tutto per una nuova opportunità di socializzazione, di formazione e di confronto su temi di interesse artistico, storico e culturale al fine di creare nuova consapevolezza dei propri diritti e del senso di cittadinanza.

Il progetto vede l’impegno di volontari e docenti in pensione e coinvolge le sedi territoriali della Cgil che diventano in questo modo luoghi di animazione culturale e politica. L’iniziativa vuole contrastare il fenomeno sempre più emergenziale della povertà educativa, vuole offrire la possibilità alle fasce sociali più deboli, dai lavoratori espulsi dal sistema produttivo ai giovani che non lavorano e non studiano, dai migranti agli studenti, una nuova opportunità di socializzazione, di formazione e di confronto su temi di interesse artistico, storico e culturale al fine di creare nuova consapevolezza dei propri diritti e del senso di cittadinanza. La conferenza di presentazione si è svolta nella sede della Cgil sannita in via Leonardo Bianchi. Il segretario provinciale del sindacato, Luciano Valle ha sottolineato: ” Abbiamo l’ambizione di animare le nostre sedi su tematiche diverse. Discuteremo anche su temi importanti come la ludopatia. Vogliamo Combattere l analfabetismo”.