Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento – Come dice in una canzone  scritta da lui “sono solo  parole”. Ed invece per Fabrizio Moro c’è evidentemente dell’altro. Un sound che colpisce, testi di una profondità che aprono sempre a diverse riflessioni. La seconda serata di Città Spettacolo è tutta del cantante romano che supera abbondantemente le due ore di concerto e regala alla piazza sannita una performance davvero di livello. 

A piazza Castello c’è il pienone, gente in attesa di vederlo all’opera dalle prime ore del pomeriggio. E che lo accompagnano con la voce quando lui prende il microfono con relativa asta e lo indirizza verso il pubblico. 

Fabrizio tira fuori il meglio degli undici album pubblicati in carriera e la playlist è davvero di grande spessore: Portami via da brividi, Sono solo parole da accendini, o meglio da flash dei telefonini, in bella vista. Poi il finale con Pensa, primo grande successo al Festival di Sanremo del 2007. Ed il grande applauso finale che è un vero tributo da parte di Benevento nei confronti dell’artista romano.