Tempo di lettura: 2 minuti

Trento – Il Benevento consuma una piccola vendetta nell’ultimo giorno di ritiro. La formazione di Pippo Inzaghi batte a Trento il Cittadella, giustiziere lo scorso anno della Strega nella semifinale play off. I giallorossi fanno dunque cinque su cinque, piegando anche l’undici di Venturato dopo aver superato Pinzolo, Napoli, Las Vegas e Fiorentina B.

Allo stadio “Briamasco“, la gara tra sanniti e veneti si chiude sul punteggio di due a zero. A decidere l’incontro il solito Massimo Coda, autore di una doppietta. L’attaccante di Cava de’Tirreni batte due colpi nella ripresa, dopo un primo tempo avaro di emozioni. Consumato l’intervallo, il Benevento trova immediatamente il vantaggio: palo di Improta e il comodo tap in di Coda permette ai giallorossi di sbloccare il risultato. Il bomber sannita si divora il raddoppio solo davanti a Maniero ma si riscatta alla mezz’ora insaccando su assist di Armenteros.

Inzaghi ha regalato uno scampolo di partita all’ultimo arrivato Pasquale Schiattarella, mentre  per vedere all’opera Marco Sau bisognerà ancora attendere. Se ne riparlerà probabilmente il 7 agosto al “Ciro Vigorito“, quando la Strega affronterà in amichevole il Castrovillari in previsione dell’esordio in Coppa Italia della domenica successiva. Adesso un po’ di meritato riposto per Viola e compagni, poi si continuerà a sudare all’ombra della Dormiente.

CITTADELLA-BENEVENTO 0-2

RETI: 2’st Coda, 29’st Coda

CITTADELLA (1° TEMPO): Paleari; Ghiringhelli, Drudi, Adorni, Benedetti; Gargiulo, Iori, Branca; Vita; Vrioni, Diaw. All.: Venturato

BENEVENTO (1° TEMPO): Montipó; Gyamfi, Antei, Caldirola, Letizia; Insigne, Tello, Viola, Improta; Armenteros, Coda. All.: Inzaghi

BENEVENTO (2° TEMPO): Montipó (Manfredini); Gyamfi, Antei (Volta), Caldirola (Tuia), Letizia; Insigne (Kragl), Tello (Schiattarella), Viola (Del Pinto), Improta; Armenteros (Goddard), Coda (Di Serio). All.: Inzaghi

Fonte foto: profilo twitter del Cittadella