Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Nella prima mattinata di oggi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento hanno dato vita ad una vasta operazione che ha coinvolto 120 militari, coadiuvati da unità specializzate, cinofili e squadre di intervento operativo provenienti da Napoli, L’azione dei militari dell’Arma è stata pianificata per un controllo a tappeto in particolare nelle zone a maggior impatto criminale, con l’obiettivo di intercettare armi, stupefacenti e refurtiva proveniente da furti perpetrati nelle settimane precedenti. I militari hanno operato in totale 30 perquisizioni domiciliari e numerose perquisizioni a persone e veicoli.

In particolare nell’ambito del capoluogo e del suo hinterland, i carabinieri della Compagnia di Benevento hanno focalizzato la loro attenzione soprattutto al Rione Libertà di questo capoluogo, dove:

  • hanno tratto in arresto un 57enne di Benevento, con precedenti specifici, in quanto nel corso di perquisizione domiciliare sono stati Kg 1,685 di “hashish”, che venivano sottoposti a sequestro penale. L’arrestato, dopo le consuete formalità e su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari;
  • hanno segnalato alla locale Prefettura, per uso personale di stupefacenti, un 29enne, poiché trovato in possesso di alcuni grammi di “hashish”;
  • hanno sequestrato ulteriori 653 gr. della medesima sostanza stupefacente, che erano stati opportunamente celati nello scantinato di uno stabile condominiale;