Tempo di lettura: 2 minuti

Perugia – Serse Cosmi, tecnico del Perugia, ha commentato ai microfoni di Rai Sport la sfida di campionato disputata al “Curi” contro il Benevento. L’allenatore della compagine umbra ha affrontato vari temi nel post partita.

PrestazioneOggi viene un po’ di rabbia, se avessimo giocato soprattutto a Pisa con la stessa determinazione di stasera avremmo potuto ottenere un altro risultato. Contro il Benevento non meritavamo di andare sotto nel primo tempo. Ho visto una squadra disinvolta, capace anche di creare qualche occasione. La partita è stata decisa dai gesti tecnici.

GolCaldirola non è in fuorigioco, si inserisce da dietro, quello è sicuro. C’è da valutare un eventuale fallo di mano e la sensazione, rivedendo l’azione, è che ci fosse. Voglio comunque scagionare l’altro perché non era una situazione semplice da valutare. Alla squadra ho chiesto di rimanere attaccata alla partita, tanto che nel recupero abbiamo provato a riaprirla.

Futuro Adesso dobbiamo resettare e ripartite perché ci attende un’altra partita dura in casa contro la Salernitana.

CoronavirusLa situazione la stiamo vivendo normalmente, certo quello che sta succedendo attorno al calcio non è normale. La salute viene prima di tutto però la sensazione è che ci siano due campionati. In serie B si gioca anche a porte chiuse, in A si rimandano le gare. Noi, comunque, abbiamo un altro virus da debellare, meglio se sdrammatizziamo.