Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Un caso di positività a Palazzo Mosti ha scosso la città di Benevento e costretto diverse persone, tra le quali il sindaco Clemente Mastella, a sottoporsi al tampone di rito per scongiurare la trasmissione del virus. Il primo cittadino ha potuto tirare un sospiro di sollievo dopo l’esito negativo riscontrato. Mastella ha condiviso l’esperienza sui social, lanciando i consueti inviti alla cautela alla cittadinanza ma, soprattutto, annunciando nuovi provvedimenti per la giornata di sabato.

E’ toccata la malasorte Covid anche ad un nostro bravo dipendente comunale. Ormai i casi sono quasi tutti nelle famiglie. Basta un principio lieve di incendio virale e la paura la fa da padrona. Ho imposto ai miei uffici a Palazzo Mosti la sanificazione di rito e tutti i miei collaboratori, me compreso, hanno fatto il tampone faringeo. Tutti per fortuna negativi. Un po’ di apprensione l’ho avuta. La morale è che se non avessimo messo la mascherina negli uffici, forse saremmo tutti contagiati. In attesa del vaccino, non esiste altro modo per difendersi: mascherine, mascherine, mascherine e profilassi igienica. Distanziamento sopratutto quando la mascherina non c’è. Voglio tranquillizzare e ringraziare quanti si sono preoccupati per me. Peraltro il dipendente mancava dall’ufficio da 9 giorni e secondo l’oms (organizzazione mondiale della sanità) il virus dopo 7 giorni perde la propria forza. Detto ciò, a tutti il mio consiglio è di stare in campana. Basta poco. Mascherine, mascherine, mascherine. E per sabato, preoccupato per la salita del contagio in provincia e in città, prenderò qualche provvedimento! Tranquilli penso alla mia salute ma anche alla vostra“.