La curiosità: Piovani e quell’imprevisto prima del concerto

La curiosità: Piovani e quell’imprevisto prima del concerto

Tempo di lettura: 1 minuto

Benevento – E’ stata una notte magica, una notte di suoni emozioni e colori. Nicola Piovani e l’Orchestra Filarmonica di Benevento hanno conquistato il Teatro Romano con la loro musica facendo il pieno di applausi. Prima che tutto avesse inizio, però, un piccolo imprevisto ha caratterizzato l’avvio del concerto. Era tutto pronto, le nuove luci stavano per illuminare lo splendido monumento suscitando l’ammirazione e lo stupore dei presenti; c’erano il pubblico, il Maestro e l’Orchestra, ma mancava qualcosa: Piovani non aveva con sé la sua bacchetta, il tramite tra lui e i musicisti senza il quale lo spettacolo non avrebbe potuto avere inizio. Dimenticato in albergo, l’oggetto è stato recuperato dagli organizzatori del Bct che lo hanno riconsegnato al legittimo proprietario. E’ successo anche questo in una serata che non si è fatta mancare davvero nulla, rappresentando il degno epilogo del Festival diretto da Antonio Frascadore. 



Commenti