Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della senatrice Danila De Lucia.

“Ho appreso con soddisfazione dal presidente Gian Maria Fara che l’Istituto Eurispes ha scelto Benevento per la propria sede campana.
Questa scelta valorizza e premia un territorio tipico, il Sannio, per comprendere il Sistema Italia: un mix tra contraddizioni e talento, dove le istituzioni hanno da sempre mostrato difficoltà a sostenere lo sviluppo della comunità.
Il Movimento 5 Stelle nasce anche da questa enorme incapacità di fare sistema. Anche a Benevento.
Solo una lettura maliziosa e capziosa può ascrivere meriti a chi non ha saputo opporsi in passato al degrado e all’impoverimento del proprio territorio.
Ho letto, quindi con sorpresa e delusione della passerella che lo stesso presidente di Eurispes, ha voluto fare a Clemente Mastella e famiglia, durante la presentazione del “Rapporto Italia” 2020.
Delusione che diventa amarezza quando Fara descrive l’esperienza dei governi a guida M5S, banalizzandola con luoghi comuni e giudizi tranchant che poco hanno a che fare con una serena indagine socio-economica.
Ritengo sia fuorviante affermare, ammiccando all’amico sindaco presente in sala, che la scelta di Eurispes di puntare su Benevento in Campania sia in qualche modo legata a presupposte "qualità di buona amministrazione” del sindaco Mastella e della moglie, la collega Sandra Lonardo, senatrice della Repubblica.
Non fa certo onore al prestigio dell’Istituto, l’utilizzo a fini politici di un report che, per la ricchezza e la varietà dei temi trattati, offre uno spaccato interessante per comprendere come cambia il Paese”.