Tempo di lettura: 2 minuti

Vagiti di campagna elettorale dai vari schieramenti politici in attesa del voto di fiducia al Senato sulla nuova legge elettorale: il Rosatellum 2.0.

Tra i politici sanniti è l’onorevole Nunzia De Girolamo a battere colpi. Questa mattina l’ex Ministro delle Politiche Agricole e Forestali del Governo Letta, ospite di Studio24 sui Rainews, ha ribadito la necessità di trovare una sintesi costruttiva nel centrodestra:

“E’ chiaro che solo Silvio Berlusconi e Forza Italia possono tenere insieme il centrodestra. Il nostro obiettivo è trovare un’intesa sui programmi e non sulle ambizioni del singolo – prosegue De Girolamo – come sta accadendo nella Lega Nord”.

L’esponente di Forza Italia evidenzia come dopo il referendum sull’autonomia qualcosa si possa essere rotto nel Carroccio: “E’ chiaro che hanno tre linee diverse, in questi giorni vedo una Lega a tre teste; due autonomiste, diciamo dalle origini bossiane, e l’altra di Salvini più nazionale. Farà lui i conti all’interno ma è una partita che non ci riguarda. Vogliamo capire solo chi dobbiamo parlare – e conclude – mi auguro che tutti i partiti del centro destra facciano scelte oculate. Solo così possiamo tornare alla guida del paese”

Sulla voto di fiducia al Senato per la legge elettorale dichiara: “La fiducia è un’anomalia e dispiace la forzatura. Ma meglio avere questa legge elettorale che votare col sistema precedente”