Tempo di lettura: < 1 minuto


Benevento – Un leone in gabbia, o meglio sugli spalti. Filippo Inzaghi è stato costretto a seguire da lontano il derby tra Napoli e Benevento, lasciando per una volta la panchina al suo secondo, Maurizio D’Angelo. Tutta colpa dell’espulsione rimediata contro la Roma che ha portato, in automatico, il Giudice Sportivo a fermare il tecnico giallorosso per un turno. Tornerà in panchina mercoledì, quando al “Ciro Vigorito” arriverà il Verona, riprendendo posizione a bordo campo al fianco dei suoi ragazzi. Al “Diego Armando Maradona“, SuperPippo ha dovuto fare di necessità virtù. Ha seguito la sfida al fianco del collaboratore Simone Baggio e quando c’è stato bisogno, soprattutto a inizio secondo tempo, si è fatto sentire urlando. Consigli che saranno arrivati ai diretti destinatari nonostante la distanza, sfruttando la desolazione di dover giocare in uno stadio privo del calore e del sostegno dei tifosi.