Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Serviva fare chiarezza su un aspetto che è diventato importante col passare del tempo: la dichiarazione di dissesto del Comune di Benevento. E allora la conferenza stampa organizzata all’Hotel il Molino è stata l’occasione per parlare e spiegare alcune cose da parte del candidato sindaco Perifano.

L’avvocato sannita non era da solo, al tavolo è stato affiancato dai candidati consiglieri Sguera e Di Dio e altri si sono aggiunti nel corso della mattinata. E proprio la presenza di quest’ultimo è servita molto, si tratta di uno dei consiglieri che avevano già denunciato delle discrepanze in quella famosa dichiarazione di dissesto.

Perifano ha cominciato, supportato da diversi documenti, a smontare pezzo pezzo ogni singola affermazione della controparte, far capire a stampa e cittadini che, secondo la sua ricostruzione, c’era qualcosa che non andava in tutto il modus operandi del sindaco Mastella, per quanto riguarda il tema dell’Osl.

Criticità mai risolte che sono entrate prepotentemente all’interno della campagna elettorale. E allora ecco riemergere le problematiche denunciate tempo fa come il mancato versamento all’Osl di somme ad esso spettante, un bilancio non armonizzato, in mancanza della sollecitata revisione straordinaria dei residui, le discrepanze discrepanze tra gli incassi eseguiti dal Comune per conto dell’Osl, fino ai famosi pagamenti eseguiti in nome e per conto dell’Osl.