Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Un grande albero d’ulivo è stato messo a dimora questa mattina nella Rotonda nei pressi della Chiesa dei Cappuccini al viale Mellusi. Due cittadini, l’avvocatessa Antonella Tornusciolo e Giovanni Colangelo, hanno voluto infatti donare al Comune questo bellissimo ed imponente albero, l’essenza che indentifica la stessa flora del Mediterraneo, che è stato di fatto piantumato nel pomeriggio di venerdì. Oggi la cerimonia di consegna simbolica alla Città nelle mani del sindaco Clemente Mastella. Erano anche presenti: la senatrice Sandra Lonardo, il vice sindaco Francesco De Pierro e l’assessore comunale all’Ambiente Alessandro Rosa. La donazione è stata colta anche come l’occasione per tentare di smorzare le polemiche politiche sui pini del viale Atlantici: l’Amministrazione ha voluto ribadire che il verde e il decoro sono priorità della Amministrazione comunale in carica. 

L’assessore Rosa ha detto: “In città bisogna incrementare il numero di alberi messi a dimora. Abbiamo già provveduto di piantare ciliegi insieme al Rotary e WWf e la Lipu. Coinvolgeremo le scuole. Il nostro obiettivo non è tagliare ma piantare. Se fossimo costretti ad abbattere qualche albero ne pianteremo qualche altro”. E’ stato evidente il riferimento ai pini di Viale Atlantici, ma Rosa ha anche voluto smorzare ogni tipo di polemica: “Stiamo gestendo questa situazione. Nella giornata di giovedì avrò un confronto con un consulente di parte, Cardiello, insieme ai miei dirigenti ho chiesto lo stato dell’arte e un quadro sinottico di tutte le piante  al fine di poter poi attivare tutte le linee da utilizzare per gestire questa problematica. Il verde e il decoro è uno dei nostri punti cardine”.

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella: “Noi sul verde abbiamo sempre puntato. Voglio ricordare che noi, unitamente al presidente Antonio Di Maria, abbiamo aperto Villa dei Papi, un’area incredibilmente verde e piena di vitalità. Vogliamo una presenza massiccia di verde. La nostra città è attorniata dal verde, soprattutto le nostre contrade”. Infine il primo cittadino ha annunciato che si sta studiando la possibilità di un eventuale utilizzo di fondi Pnrr per ulteriori investimenti anche anche su questo versante.