Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento –“I medici di medicina generale rappresentano il fulcro della sanità”. Il presidente dell’Ordine dei Medici di Benevento, Giovanni Ianniello, ha così commentato la donazione che la Provincia di Benevento ha voluto effettuare questa mattina presso la sede dell’Ordine dei Medici al viale Mellusi di 4400 dispositivi di protezione Individuale.

I presidi di protezione, acquistati dalla provincia su indicazione dell’Ordine, saranno destinati ai medici di medicina generale e ai pediatri per il contrasto al Covid 19. Nuovi kit tra mascherine Fpp2 e mascherine chirurgiche. Una gesto importante ha sottolineato Ianniello: “Abbiamo iniziato a dialogare con la Provincia nella fase più critica. Oggi la situazione è nettamente migliorata ma non possiamo abbassare la guardia. Questi presidi sono importanti sopratutto in questo momento che si passerà dalla pandemia alla fase 2, che potrebbe permettere un più facile contagio con il virus.

Il presidente della Provincia Antonio Di Maria ha voluto rimarcare: “E’ stata una nostra volontà affiancare chi sta combattendo questo nemico invisibile. In questo momento il ruolo dei medici di base è fondamentale non solo dal punto di vista medico ma anche psicologico. Il loro ruolo è importantissimo. C’è bisogno di sinergia con tutti gli enti e associazioni per far si che il nemico possa essere combattuto con fermezza”.

Infine il presidente della Provincia ha sottolineato: “Il  virus ci ha fatto cambiare il modo di vivere. Occorre investire sulla prevenzione e sulla ricerca. Le aree interne sono una risorsa e non la palla al piede del Paese. Con la fase 2 le aree interne debbono ritrovare centralità e protagonismo nelle strategie di sviluppo nazionale”.

Presente questa mattina anche il sindaco di Airola Michele Napoletano, il rappresentante dei medici di Famiglia Luigi Abbate e il direttore generale della Provincia di Benevento, Nicola Boccalone.