Donne ai posti di comando nelle imprese: Benevento seconda città d’Italia

Donne ai posti di comando nelle imprese: Benevento seconda città d’Italia

lettura in 2 min

Benevento è la terza città d’Italia nella classifica delle imprese con maggior numero di donne in posizioni decisionali. Nel Sannio il 29% delle aziende annovera una donna in ruoli di incidenza, una percentuale seconda solo a quella della provincia di La Spezia che guida la graduatoria con il 33% sul totale delle imprese del suo territorio. Dalla ricerca portata a termine da “Cribis”, società del gruppo CRIF specializzata nella business information, emergono dati interessanti per le attività sannite. Benevento vanta il 10% in più sulle quote rosa in ruoli di comando rispetto a province come Lodi, Lecco, L’Aquila, Bergamo e Como, ferme al 19%. Se si prendono in esame le regioni, invece, a guidare la classifica è il Molise con il 26%, seguito da Basilicata e Abruzzo con il 25%, riscontri percentuali che si vanno a piazzare comunque al di sotto del dato beneventano.

“Le donne in posizioni decisionali e manageriali sono ancora molto poche in Italia, circa 1 su 5” – commenta Marco Preti, amministratore delegato di Cribis – “La ragione della maggiore incidenza di imprenditoria femminile al Sud è da ricercarsi principalmente nel contesto imprenditoriale dove sono presenti in percentuale maggiore realtà piccole, dei settori dei servizi alla persona e del commercio al dettaglio. Entrambi settori dove l’incidenza femminile è più alta”. Dallo studio emerge che le donne ricoprono posizioni decisionali soprattutto nei servizi sociali (52%), servizi alla persona (48%) e nel commercio al dettaglio nel settore dell’abbigliamento (46%). I settori che invece fanno registrare meno donne al comando sono le installazioni, le autofficine e gli autonoleggi e l’edilizia.


Commenti