In 120 si presentano alle visite endocrinologiche gratuite all’Auditorium Costantinopoli

In 120 si presentano alle visite endocrinologiche gratuite all’Auditorium Costantinopoli

Tempo di lettura: 1 minuto

Benevento – Abuso di diagnosi di tiroidite e abuso di uso farmaci senza riscontro di dati laboratoristi. Undicesima seduta prevista dal protocollo d’intesa, sottoscritto lo scorso gennaio tra il Comune di Benevento, la Croce Rossa Italiana e l’Ospedale Fatebenefratelli, con lo scopo di realizzare e rendere concreto il progetto sanitario a favore degli indigenti. Voluto fortemente dal consigliere comunale Patrizia Callaro, queste visite si sono tenute da questa mattina all’Auditorium Costantinopoli. Un evento con incontri e visite gratuite rivolto a tutta la popolazione in età evolutiva ed alle famiglie, per approfondire tematiche sulla funzione di questa ghiandola. Sono state più di 120 le visite endocrinologiche ed ecografia tiroidea assicurate da Carlo Rinaldi, specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio. Ma il medico ha voluto proprio rimarcare come sia allarmante l’abuso di farmaci per la malattia tiroidea. “Lo screening è fondamentale e occorre farlo periodicamente”.


Commenti